SELFIE IN MOSTRA TRA GALANI E FRITTELLE!

SELFIE IN MOSTRA TRA GALANI E FRITTELLE!

  • 15 febbraio ore 16
Quest’anno il tema del Carnevale di Venezia 2015 è all'insegna del “buon gusto”, un trionfo di sapori, enogastronomia e convivialità. La Casa dei Tre Oci ha voluto partecipare alla grande festa del Carnevale organizzando per i più piccoli un incontro divertente tra la fotografia e le specialità veneziane!
Prendendo spunto dai temi affrontati nel percorso della mostra, i bambini realizzeranno i loro selfies che potranno poi condividere nella pagina Facebook ufficiale della Casa dei Tre Oci. I selfies più divertenti verranno premiati con due biglietti omaggio per la prossima esposizione. A tutti i partecipanti verranno offerti galani e frittelle!!!
 
Vi aspettiamo il 15 febbraio alle ore 16. Durata 60 minuti circa
Numero partecipanti max 50 bambini (dai 5 ai 12 anni) fino ad esaurimento posti
Prezzo al pubblico gratuito per i partecipanti fino ai 12 anni (gli accompagnatori pagano il biglietto della mostra Tre Oci Tre Mostre). Gradita la prenotazione al numero T +39 041 2410775 / 041 24 14 022
 
Biglietti 7,00 € intero 5,00 € ridotto giovani fino a 18 anni; adulti over 65 anni; giornalisti con tessera; convenzioni; gruppi 2,50 € GAT tessera Giovani a teatro Gratuito: bambini fino a 12 anni (solo per l’attività di domenica 15 febbraio, diversamente gratuito fino ai 6 anni), disabile e accompagnatore, guide turistiche e per l’occ Info e prenotazioni della mostra T. 041.2412332
www.treoci.org
 
Tre Oci Tre Mostre, format di successo giunto alla terza edizione, inaugura la stagione espositiva 2015 della Casa dei Tre Oci, dedicata alla fotografia. Un percorso di ricerca articolato su più livelli, che trasforma i Tre Oci in una vera e propria Kunsthalle, proponendo anche quest’anno un percorso visivo di confronto tra i linguaggi contemporanei e la grande tradizione della fotografia veneziana. Tre proposte espositive differenti fra loro che cercano di interpretare l’essenza della fotografia di oggi in una logica che si muove verso il superamento dei generi e la trasversalità. Una fotografia capace di interpretare l’idea del cambiamento senza appartenere a scuole di pensiero precostituito.
Al pianterreno della casa troveremo Sguardi privati. Sessanta ritratti italiani. di Francesco Maria Colombo. 60 personaggi tra attori, filosofi, musicisti e scienziati. Nel salone del piano nobile la mostra Le gallerie veneziane e la fotografia che presentano tra le altre, fotografie di Luca Campigotto, Paolo Ventura, Helmut Newton e Gabriele Basilico. Al secondo piano, tre mostre curate dallo storico circolo fotografico veneziano La Gondola: Quel che resta del giorno, le foto di 31 Soci del Circolo con la partecipazione straordinaria di Samuel Delcroix, una retrospettiva a Stefano Robino. Fotografie 1951-1969, infine una stanza dedicata ai vincitori della lettura portfolio tenutasi nel gennaio 2014 ai Tre Oci, dal titolo Momenti decisivi.